Viaggiare in scooter e motorbike a Patong e in Thailandia: pro e contro

Viaggiare in scooter e motorbike a Patong e in Thailandia: pro e contro

La Thailandia è una terra bellissima e visitarla è un privilegio. Lo scooter e motorbike è da sempre, direi dal compimento del quattordicesimo anno d’età, sinonimo di libertà e spensieratezza. Mettete queste due cose assieme ed avrete un viaggio da favola.

Ma non è tutto oro quel che luccica. Se avete intenzione di organizzare un viaggio in Scooter e motorbike a Patong potete dare un’occhiata qui: rentalmotorpatong.com. Inoltre, sarà meglio prepararvi ad ogni evenienza. E’ importante conoscere a fondo il paese, valutare i pro e i contro ed essere pronto ad ogni evenienza.

Se quindi questo è il tuo obiettivo, sei capitato nel blog giusto. Preparati a prendere appunti e a fare le valigie.

La situazione politica della Thailandia – qualche contro

Nel 2014 l’esercito ha preso il potere con un colpo di Stato, assumendo il controllo del Paese. Dal 2017 è in vigore una nuova Costituzione. Le elezioni si sono effettivamente svolte il 24 marzo 2019 restituendo un’apparente normalità alla situazione. In ogni caso fino al giuramento di un nuovo Esecutivo, l’attuale capo del Governo mantiene tuttavia i propri poteri straordinari che gli permettono di limitare i diritti costituzionali. Ripetutamente le forze di sicurezza thailandesi hanno segnalato il rischio di attentati e di atti di sabotaggio. Tale pericolo sussiste in tutto il Paese in particolare nel Sud del Paese (provincie di Pattani, Yala, Narathiwat e Songkhla) dei gruppi armati di ribelli malesi-musulmani, compiono quasi ogni giorno attentati e altri atti di violenza a danno soprattutto di edifici pubblici (installazioni militari, posti di polizia, ferrovia, scuole ecc.). Avvengono anche attentati contro le entità commerciali (Hotel, mercati, centri commerciali, ecc.) che provocano regolarmente delle vittime anche tra i civili.

Thailandia da visitare – Tutti i pro

Nonostante le difficoltà politiche e l’accortezza che bisogna effettivamente usare nel visitare paesi così lontani da casa nostra. Vogliamo elencarvi anche tutti i splendidi pro del visitare questa terra.

  1. Bangkok. Metropoli eccezionale da vivere in scooter e motorbike. Assolutamente da provare il suo street food
  2. Le spiagge. Inimitabili. Particolare menzione a Paradise Beach che si affaccia sulla Penisola di Koh Ma nel nord ovest di Koh Phangan e l’isola di Koh Chang
  3. La città di Chiang Rai
  4. Il Festival dei fiori di Chiang Mai, coi suoi colori spettacolari e il profumo intenso
  5. Le caratteristiche scimmie Lobpuri
  6. La cucina così diversa dalla nostra ma così profonda e vasta
  7. I massaggi. Ovviamente.

Visitare la Thailandia in scooter e motorbike – un’esperienza unica

Guidare a nord è facile e tranquillo. Assolutamente da vedere la zona del cosidetto “Triangolo d’oro”. La guida è a sinistra ed i Thai sono distratti quindi bisogna stare sempre molto attenti, portare con sé i documenti e andare in giro con il casco regolamentare ben allacciato.
Meglio pianificare un viaggio in scooter e motorbike se e solo se hai già esperienza di come si guida uno scooter e motorbike e sei solito farlo. Se piove è meglio fermarsi e aspettare che il temporale passi, in media durano solamente un’ora o poco più. I limiti di velocità sono variabili da 10Km/h per le strade private, fino a 80Km/h, comunque calcolate una media di 35 Km/h.

Adesso che conosci i pro e i contro, sei davvero pronto per intraprendere il viaggio. Buona avventura!

Leave a Reply

Your email address will not be published.